mercoledì 19 settembre 2007

Note sul "Gesso di Parigi"

Dopo innumerevoli ricerche, sono riuscito a capire che il gesso di Parigi, in realtà, è il gesso di Bologna. Innumerevoli sono i nomi con cui viene chiamato, e la confusione è tanta, anche da parte di chi lo vende.
Bisogna fare attenzione perché in genere, nella maggior parte dei negozi, non è puro, ma mescolato con altre sostanze, in realtà vendono il "gesso uso Bologna" e non il "gesso di Bologna". Quindi per non sbagliare, è meglio verificare che la formula corrisponda a questa: CaSO4.2H2O cioè Solfato di calcio biidrato

1 commento: